The Other Side of the Wind

Nel 1970, il leggendario regista Orson Welles (Quarto Potere) dava inizio a quella che sarebbe stata la sua opera cinematografica finale, assieme a un cast di grandi nomi, tra cui John Huston, Peter Bogdanovich, Susan Strasberg e Oja Kodar, compagna di Welles negli ultimi anni di vita. Tra difficoltà finanziarie, la produzione continuò fino al 1976, diventando un caso tra gli addetti ai lavori e senza mai arrivare al completamento o in sala. Oltre mille bobine di pellicola sono rimaste chiuse in una cassaforte a Parigi fino a marzo 2017, quando i produttori Frank Marshall (manager di produzione durante le riprese iniziali di questo film) e Filip Jan Rymsza hanno guidato i tentativi per riuscire a completare l'opera di Welles a più di trent'anni dalla sua morte.

Con una nuova colonna sonora del compositore premio Oscar Michel Legrand (Les parapluies de Cherbourg) e montato da una squadra di tecnici che include il premio Oscar Bob Murawski (The Hurt Locker), The Other Side of the Wind racconta la storia del famoso regista J.J. “Jake” Hannaford (interpretato da Huston) il quale, dopo anni di esilio volontario in Europa, ricompare a Hollywood con l'intenzione di finire l'innovativo film che avrebbe segnato il suo ritorno. L'ultima opera di Welles è una satira del tradizionale sistema degli studi cinematografici e della dirigenza appena arrivata che, in quel periodo, stava rivoluzionando le cose. Questa pellicola rappresenta sia una capsula del tempo di un'era passata nel mondo della cinematografia, sia l'attesissimo "nuovo" lavoro di un indiscusso maestro della cinepresa.

Contatti per la stampa

Chris Regan

Christine Richardson

Jonas Stolpe - Clips and Photo (Europe & Middle East)

Kyle Bonnici - Clips and Photo

Accedi o registrati per il materiale per la stampa

Su