Test sui controlli del video player

Per migliorare Netflix testiamo regolarmente nuove funzionalità. Nell'ultimo mese abbiamo testato diversi controlli aggiuntivi per il video player, tra cui la possibilità di: modificare la luminosità del cellulare senza accedere alle impostazioni; bloccare lo schermo; trovare le impostazioni audio e di lingua più facilmente e variare la velocità di riproduzione su dispositivi mobili.  

Quest'ultimo test ha generato molto feedback, a favore e contro. Dato che è stata sollevata la questione, volevo fornire maggiori dettagli su quanto sta succedendo. 

Questo è un test per soli dispositivi mobili che dà agli utenti la possibilità di variare la velocità di riproduzione su cellulari o tablet, con opzioni da normale a più lenta (0,5X o 0,75X) oppure più veloce (1,25X e 1,5X). Si tratta di   una funzionalità da lungo tempo presente nei lettori DVD, che di frequente ci viene richiesta dagli abbonati. Ad esempio, un abbonato potrebbe voler riguardare una scena preferita o rallentare la visione perché il titolo è in lingua straniera. 

 



Per rispettare le perplessità degli autori di contenuti, in questo test non abbiamo inserito gli schermi più grandi, in particolare le TV. Abbiamo anche corretto il tono audio alle velocità superiori e inferiori. Inoltre, gli abbonati devono indicare la velocità preferita ogni volta che guardano un nuovo titolo, in quanto Netflix non conserva le impostazioni basate sull'ultima scelta effettuata. 

Non abbiamo intenzione di implementare queste funzionalità nel breve periodo. La decisione di attivarle in futuro per tutti gli abbonati dipenderà dal feedback che riceveremo.

-- Keela Robison, Vice President


 


Altro: Blog aziendale

Su