Indice Netflix di velocità degli ISP per il mese di ottobre 2019

Le classifiche per paese dell'Indice Netflix di velocità degli ISP di ottobre  registrano il più grande incremento nell'arco di oltre un anno. L'Ungheria è salita di 12 posizioni raggiungendo il 5° posto, dal 17° di settembre. L'indice Netflix di velocità degli ISP rappresenta il nostro aggiornamento mensile in merito a quali ISP offrono la migliore esperienza di streaming di Netflix durante il prime time.


L'ascesa dell'Ungheria è stata causata, almeno in parte, a incrementi di velocità da parte di 3 diversi ISP nella regione. Digi ha registrato un incremento della velocità di 0,45 Mbps, raggiungendo una media di 4,52, invitel un aumento della velocità di 0,44 Mbps per una media di 3,88 Mbps e Telekom, la cui velocità è salita di 0,39 Mbps per una media di 4,49. 



L'India ha registrato aumenti di velocità su cinque servizi diversi, tra cui tikona, che ha ottenuto un aumento della velocità di 0,42 Mbps passando a 2,77 Mbps in media; la velocità di Excitel Broadband, aumentata di 0,41 Mbps per una media di 3,2 Mbps; One Broadband, che ha riportato un incremento della velocità di 0,40 Mbps raggiungendo una media di 3,12 Mbps; Syscon Infoway, la cui velocità è salita di 0,39 Mbps per una media di 3,2 Mbps e D-VoiS, con un incremento della velocità di 0,39 Mbps per una media di 3,19 Mbps.


Indubbiamente, grazie a questi cinque nuovi servizi più veloci, l'India è salita di cinque posizioni nella classifica dei paesi, dal 50° posto di settembre al 45°, riportando il secondo incremento degno di nota nella classifica dei paesi in altrettanti mesi.


Due servizi sono in evidenza in Thailandia: AIS Wifi, con un incremento della velocità di 0,51 Mbps per una media di 3,24 Mbps e True Internet, che ha registrato un aumento della velocità di 0,40 Mbps per una media di 2,77 Mbps. Come l'India e l'Ungheria, anche la Thailandia è migliorata nella classifica dei paesi, salendo di cinque posizioni per il secondo mese consecutivo, questa volta dal 14° posto al 9°.  


Alcuni dei migliori risultati sono stati riportati da Qualitynet in Kuwait, con un incremento della velocità di 0,56 Mbps per una media di 3,47 Mbps; in Portogallo, Vodafone ha fatto registrare un aumento della velocità di 0,44 Mbps per una media di 4,69 Mbps e STC in Arabia Saudita, la cui velocità è salita di 0,3 Mbps, raggiungendo una media di 3,52 Mbps.


Mentre molti ISP hanno registrato aumenti significativi, solo un servizio ha riportato una piccola, ma evidente flessione: Indosat Fibre in Indonesia, con un calo della velocità di 0,24 Mbps portando la media a 4,1 Mbps.


Nella classifica dei paesi, oltre a Ungheria, India e Thailandia, anche Taiwan ha conquistato cinque posizioni, passando dal 28° al 23° posto. Nel frattempo, tre paesi hanno registrato cali significativi. Israele è sceso di 8 posizioni al 17° posto (dal 9° di settembre). L'Australia ha subito un calo di 7 posizioni, scendendo al 18° posto (dal 11° di settembre). Infine, con una perdita di 5 posizioni, il Messico, sceso al 40° (dal 35° di settembre).


L'Indice Netflix di velocità degli ISP è una misura della performance di Netflix durante il prime time con un determinato ISP e non rispecchia la performance complessiva per altri servizi o dati trasmessi tramite la rete di quel provider. Per la visione di Netflix, una maggiore velocità si traduce solitamente in una migliore qualità dell'immagine, tempi di avvio più rapidi e un numero minore di interruzioni. Perverificare la velocità della tua connessione Internet, visita http://FAST.com su qualsiasi browser o scarica l'app FAST Speed Testper iOS o Android.  

Altro: Blog aziendale

Su