Indice Netflix di velocità degli ISP per il mese di dicembre 2019

Di seguito sono riportati i dati salienti per il mese di dicembre estratti dall'Indice Netflix di velocità degli ISP, il nostro aggiornamento mensile sui provider Internet (ISP) che offrono la migliore esperienza di streaming di Netflix durante il prime time.

Nel mese di dicembre tre paesi hanno fatto registrare aumenti notevoli per quanto riguarda l'Indice Netflix di velocità degli ISP, il nostro aggiornamento mensile sui provider Internet (ISP) che offrono la migliore esperienza di streaming di Netflix durante il prime time.

L'ultimo mese del 2019 ha rilevato incrementi in Bolivia, Ungheria e Polonia. La Bolivia ha riscontrato la crescita maggiore, con Entel che ha fatto un salto di 0,73 megabit al secondo (Mbps), fino a raggiungere una media di 3,34 Mbps. Nella stessa area COMTECO ha registrato una velocità media di 2,92 Mbps, con un aumento di 0,35 Mbps.

Nel frattempo la Polonia ha avuto il maggior numero di provider (5) con aumenti di velocità. Inea è migliorata di 0,39 Mbps, UPC di 0,38 Mbps, Vectra e Toya di 0,35 Mbps e Multi Media di 0,31 Mbps. La loro media mensile per dicembre è stata tra i 4,56 e i 4,42 Mbps.

Nella vicina Ungheria tre provider hanno registrato un aumento. La velocità di Telekom è migliorata di 0,45 Mbps, quella di Digi e UPC è aumentata di 0,41 Mbps. Questi incrementi hanno portato la loro velocità media rispettivamente a 5,01 Mbps, 4,99 Mbps e 4,72 Mbps.

Non deve sorprendere che la posizione di due di queste nazioni sia cambiata nella classifica dei paesi. La Polonia e la Bolivia sono infatti salite di tre posizioni, arrivando rispettivamente al 29º e 49º posto.

Un provider, Tigo Star, ha registrato aumenti in due paesi diversi: il Guatemala, con un incremento della velocità di 0,56 Mbps, e l'Honduras, con un miglioramento di 0,31 Mbps. Altri accrescimenti degni di nota per il mese di dicembre sono quelli di SKYCable nelle Filippine (0,48 Mbps), KBro a Taiwan (0,31 Mbps) e MNC Play in Indonesia (0,31 Mbps).

Il numero di fornitori che ha registrato una flessione a dicembre è molto più piccolo. In Kuwait Qualitynet è scesa di 0,34 Mbps raggiungendo una media di 3,24 Mbps, mentre l'israeliana 099.net è diminuita di 0,28 Mbps fino a una media di 2,34 Mbps. 

Il calo di Qualitynet spiega almeno in parte la perdita da parte del Kuwait di quattro posizioni (fino al 41º posto) nella classifica dei paesi. Hong Kong e Thailandia hanno registrato il calo maggiore, perdendo sette posizioni e raggiungendo rispettivamente il 15° e 22° posto. Sempre in Asia, Singapore ha vissuto il secondo mese consecutivo di calo, dalla posizione numero 16 alla 19.

L'aumento maggiore è quello di cinque posizioni registrato dalla Germania, che ora occupa il 12° posto. Diversi altri paesi europei hanno mostrato miglioramenti, come la Finlandia, ora al 16° posto (+4), e la Grecia, al 25° (+3). In Sud America, il Brasile è migliorato di quattro posizioni, raggiungendo la numero 29, e l'Argentina è arrivata al 37° posto, con un incremento di tre posizioni.

L'Indice Netflix di velocità degli ISP è una misura della performance di Netflix durante il prime time con un determinato ISP e non rispecchia la performance complessiva per altri servizi o dati trasmessi tramite la rete di quel provider. Per la visione di Netflix, una maggiore velocità si traduce solitamente in una migliore qualità dell'immagine, tempi di avvio più rapidi e un numero minore di interruzioni. Per verificare la velocità della tua connessione Internet, visita http://FAST.com su qualsiasi browser o scarica l'app FAST Speed Test per iOS o Android

Altro: Blog aziendale

Su